vai alla home del sito


1. Modulo Introduttivo all’Universo tematico: Le competenze dell'umanista

Rileggere e riscrivere i ClassiciL’ingegno polivalente • La firma dell’autore • Inventare per ricercareEducare all’arte, educare con l’arteL’organizzazione enciclopedica della conoscenzaLa tradizione del racconto filosoficoLa Natura ispiratrice

La firma dell'autore


Il terzo sentiero esplorativo propone un viaggio nel tempo, dalle botteghe medioevali e rinascimentali alle factory contemporanee degli autori di testi audiovisivi e multimediali per comprendere il valore del lavoro di gruppo che si cela dietro il nome di un singolo autore.
In questo sentiero, attraverso documenti storici, rappresentazioni documentarie e racconti audiovisivi, viene esplorato il complesso concetto di ‘identità autoriale’.
A tale scopo sono rappresentati diversi viaggi ideali dalle botteghe medioevali e rinascimentali alle factory contemporanee degli autori di testi audiovisivi e multimediali.
Dallo studio delle componenti della bottega di un maestro medioevale o rinascimentale fino allo studio dei diversi mestieri compresi nella figura dell’ ‘auteur’ audiovisivo sono indagati i complessi rapporti tra l’artista-scienziato e i suoi collaboratori.
Dalla classicità al rinascimento, al nome o, meglio, alla ‘firma’ di ognuno dei sommi artisti era associata non una singola persona ma un’intera ‘bottega’, ovvero una scuola in cui da un lato il maestro formava giovani allievi, dall'altro questi ultimi contribuivano alla realizzazione dell’opera del maestro, sotto la sua supervisione, rendendo così possibili i più sorprendenti e complessi progetti artistici.
Allo stesso modo Roberto Rossellini si pone esplicitamente come il formatore e l'ispiratore dei giovani registi italiani e francesi che coinvolge, direttamente e indirettamente, nella realizzazione del suo progetto enciclopedico.
Inoltre, inserendosi in quella tradizione cinematografica che François Truffaut definisce “politique des auteurs”, Roberto Rossellini, come i maestri di bottega rinascimentali, pur non eseguendo materialmente e in prima persona ogni fase del lungo processo di realizzazione di un film, ne controlla pienamente lo sviluppo, affidandosi a collaboratori che comprendano e condividano i suoi progetti.
In questo modo il maestro Rossellini supervisiona ogni fase dell'elaborazione del testo, garantendo, per ognuna di esse, quella qualità artistica e scientifica promessa dalla ‘firma’ di un grande autore.